Velon 2018

 
Tra poco si parte per il secondo turno dei campi estivi di quest'anno, una destinazione che non è una novità per le nostre comunità: Velon!!
Ricordiamo che la partenza è prevista alle ore 7.30 dall'oratorio B.V.Grossi.

Segnaliamo inoltre che tra le gite ce ne sarà una che prevede il pernottamento in quota: il rifugio richiede che si porti il sacco lenzuolo. 

Qui pubblicheremo il diario di bordo giorno per giorno.

A presto!

2018 - Campo estivo: Velon

Tags oratorio: 

Lunedì 06-08-18

Come tutto anche questa esperienza oggi giunge al termine, ma siamo certi che i partecipanti porteranno con sè le riflessioni e le attività fatte insieme...

La sveglia oggi è suonata alle ore 7.30, successiva colazione e poi rientro nelle camere per la preparazione dei bagagli e la pulizia dei locali.

Terminato il caricamento delle valigie sui pulmini abbiamo celebrato la Messa all'interno della pagoda e ci siamo avviati verso casa.

Giunti nei pressi della val Cavallina verso le ore 13.00, ci siamo fermati in riva al lago d'Endine, dove abbiamo pranzato al sacco. Riposati un poco abbiamo poi ripreso il nostro viaggio che ci ha condotto a Pizzighettone alle 15.30.

Grazie a tutti, partecipanti e staff, per questo campo estivo! Ci vediamo al prossimo!

Ringrazioamo anche Bastoncini da trekking che passione, che continua a seguirci con assiduità.

Domenica 05-08-18

L'inizio dell'ultimo giorno completo qui a Velon è stato verso le ore 7.30 e, terminata la successiva colazione, siamo partiti tutti quanti (staff compreso) alla volta dell'eremo di San Romedio, un santuario dedicato alla figura dell'omonimo eremita, situato nello splendido scenario della val di Non.
Arrivati in loco, dopo aver percorso il sentiero, siamo arrivati al santuario dove, alle 11.00, abbiamo celebrato la Messa e terminata la quale abbiamo visitato l'eremo.

Nel pomeriggio ci siamo poi spostati verso Fondo e abbiamo pranzato al lago Smeraldo, come vuole la tradizione.
Verso le ore 15.00 ci siamo spostati a San Biagio di Romallo, da dove siamo partiti per il percorso nel parco fluviale del rio Novella, tra canyon e musicisti di strada.

Conclusa la nostra gita siamo rientrati in baita nel tardo pomeriggio, abbiamo cenato e la serata è consistita nella consegna dei regali allo staff, che ci ha seguito in modo eccellente questo campo. Successivamente il bivacco è terminato con il gioco libero, qualcuno ha giocato a scacchi, qualcun'altro a Lupus in tabula e altri ancora a Monopoli.

A domani!!

Sabato 04-08-18

Stamattina sveglia un po' più tardi del solito (ore 8.00) perchè serviva qualche ora in più di riposo, data la stanchezza accumuluta nella mega-gita dei giorni precedenti.
La mattinata l'abbiamo trascorsa facendo l'attività: guardando un breve filmato sul significato della celebrazione eucaristica e discutendone insieme gli aspetti che ci hanno più colpito.

Dopo aver pranzato, siamo partiti alla volta del lago di Covel, un piccolo e carattestico laghetto nelle vicinanze di Pejo. Purtroppo la passeggiata è stata rallentata dall'arrivo di un improvviso temporale, che ci ha costretto a fermarci per qualche minuto nelle vicinanze di una malga.
Terminato il giro del lago e cessata la pioggia, ci siamo spostati a Cogolo di Pejo dove qualcuno ha fatto compere, mentre altri hanno preferito una merenda al bar.

Rientrati in baita verso le ore 18.30, abbiamo celebrato la Santa Messa e desinato verso le ore 20.00
La giornata si è poi conclusa con un bivacco libero all'insegna del divertimento tra Lupus in tabula, Monopoli e qualche partita a carte.

Venerdì 03-08-18

E anche la notte in rifugio l'abbiamo fatta!
La nostra giornata oggi è iniziata alle ore 6.30 con la sveglia e la successiva colazione.

Preparati gli zaini e fatto un momento di preghiera abbiamo iniziato la scarpinata odierna, sulla strada del ritorno, che ci ha condotto dapprima verso cima Collecchio (Gleck) a quota 2957 m, dove abbiamo potuto godere di un favoloso panorama e ci siamo riconneessi con il mondo, non avendo avuto segnale sui cellulari dal momento della partenza fi giovedì.

Terminata la pubblicazione di foto e video di rito sui diversi social, abbiamo iniziato la discesa, passando dal lago Corvo e dall'omonimo rifugio, con breve sosta-spuntino, giungendo infine verso le ore 14.00 al parcheggio del Cavallar, dove siamo saliti sui pulmini e ci siamo avviati verso Velon.

Rientrati alla baita abbiamo pranzato, fatto le docce e ci siamo riposati per qualche ora, fino alle 18.30, orario in cui abbiamo celebrato la messa. Dopo la cena ci siamo ritrovati verso le ore 22.00 e abbiamo concluso la serata con la visione del film "I passi dell'amore", classico ma sempre molto attuale.

A domani!

Ecco il percorso della nostra gita odierna

Giovedì 02-08-18

Stamattina la sveglia è stata abbastanza presto (ore 6.30) perchè ci avrebbe aspettato una gita abbastanza impegnativa.

Dopo la colazione ci siamo avviati verso la val di Rabbi, punto di partenza del nostro percorso, dove abbiamo celebrato la messa odierna e da dove, verso le ore 10.00, ci siamo incamminati sul sentiero che ci avrebbe condotto al rifugio Dorigoni.
Il nostro percorso, iniziato dalla malga Stablasolo, ha toccato dapprima le incantevoli cascate di Saént e successivamente la vasta distesa del Pra de Saént, dove ci siamo fermati presso una malga per pranzare al sacco.

Rinfocillati e riposati abbiamo poi ripreso la nostra salita e, verso le ore 15.30, abbiamo finalmente toccato quota 2436 m, arrivando al rifugio Silvio Dorigoni. Qui abbiamo bevuto un dissetante drink, preparatoci dai gestori, e abbiamo fatto una breve riflessione.

Mentre qualcuno si è riposato altri hanno fatto una passeggiata al lago Sternai poco distante e verso le ore 17.00 abbiamo fatto le docce, terminato le quali, ci siamo ritrovati per la cena alle ore 19.00.
Intorno poi alle 22.00 abbiamo iniziato ad avviarci nello stanzone a noi riservato per il pernottamento e, caldo e travi basse permettendo ;), siamo andati a letto.

Mercoledì 01-08-18

Stamattina giornata di "riposo", data la stanchezza del giorno precedente e la fatica che ci aspetterà domani: sveglia in tranquillità alle ore 8.00, abbondante colazione alle 8.30 e inizio delle attività verso le ore 9.30.

Terminate le attività ci siamo spostati al Passo del Tonale e, dopo un breve giro di shopping, abbiamo visitato la chiesa di San Bartolomeo, dove abbiamo dato la possibilità ai ragazzi di generare l'Indulgenza Plenaria del Perdono d'Assisi.

Rientrati in baita verso le 13.00 abbiamo pranzato e riposato un poco, fino a che ci siamo divisi in due gruppi: circa la metà di noi è andata a fare rafting a Ossana, mentre i restanti hanno giocato qui in baita, chi a Taboo, chi a briscola, chi a pallavolo...

Dopo aver celebrato la messa, verso le ore 19.00, abbiamo cenato e vi siamo ritrovati per il bivacco. La serata si è conclusa con il gioco dell'assassino: i nostri ragazzi hanno dovuto scoprire chi aveva assassinato il sig. Culchieri, in un misterioso intreccio di segreti e indizi nascosti.

Domani mattina la sveglia sarà presto, quindi tutti a letto e...buonanotte!

P.S: La gita di domani ci vedrà impegnati per tutta la giornata, compresa la mattinata del giorno successivo. Nonostante i nostri potenti mezzi tecnologici, probabilmente non riusciremo a tenervi aggiornati, quindi...a venerdì!

Lunedì 30-07-18

Ore 7.30: tutti presenti in piazza Europa per partire alla volta della val di Sole.
Terminato il caricamento di valigie e torte sui mezzi che ci avrebbero portato alla meta, siamo partiti con destinazione Velon!

Dopo una breve sosta al tradizionale bar a Darfo Boario siamo giunti al Rustico Velon verso le ore 11.30: dopo lo scaricamento dei bagagli e la sistemazione nella camere ci siamo rinfocillati per pranzo con un buon piatto di lasagne.

Nel pomeriggio, dopo un poco di riposo, ci siamo spostati ai campetti di Vermiglio per praticare chi un po' di beach volley chi calcetto.
Purtroppo un temporale improvviso ci ha costretto, con un po' di anticipo, a tornare in baita, dove abbiamo celebrato la messa, fatto le docce e cenato.

La serata è terminata poi con la visione del film "Il paradiso per davvero", dopodichè tutti a letto perchè domani ci sarà la prima gita.

Martedì 31-07-18

Stamattina sveglia alle 7.00 e, dopo una leggera colazione, siamo partiti alla volta di Madonna di Campiglio, luogo di partenza per la gita odierna. Qui, ci siamo divisi in due gruppi con una destinazione comune: il rifugio Tuckett.

Un gruppo, scegliendo un percorso meno difficoltoso, ha usufruito della funivia e ci è arrivato partendo dal rifugio Grostè, raggiunto in cabinovia.
L'altro gruppo ha invece raggiunto il rifugio Tuckett percorrendo un sentiero con partenza dal rifugio Vallesinella.

Arrivati a destinazione ci siamo ritrovati e, per l'orario di pranzo, abbiamo mangiato e ci siamo riposati per un'oretta circa.

Al rientro abbiamo percorso tutti quanti il sentiero che porta al rifugio Vallesinella (bagnati anche oggi da qualche goccia di pioggia, strascico di un temporale poco distante) passando dalle spettacolari e omonime cascate.

Giunti a Velon verso le ore 18.30 abbiamo fatto le docce, celebrato la messa e cenato.
Quest'oggi la serata è terminata con un bivacco organizzato: il gioco "stasera tutto è possibile", che è consistito in una competizione uomini vs donne a base prettamente musicale, alla quale non sono mancati quiz e interpretazioni teatrali, il tutto guidato dal tradizionale "Alveare".

Salutiamo Bastoncini da trekking che passione, che come da tradizione ci segue anche in questo campo.

N.B.: Alverare è un marchio regisrato dell'ing. Fedeli, che ringraziamo pubblicamente per il comodato d'uso.