Roma 2022

Aprono le iscrizioni al CAMPO INVERNALE - II turno che anche quest'anno l'Oratorio propone agli adolescenti delle nostre comunità!
Avete letto bene: II turno! Si, perchè per il prossimo inverno la proposta sarà diversa dal solito: oltre al classico campo invernale sulla neve, dedicato ai ragazzi più giovani abbiamo pensato di organizzare una proposta nuova per gli adolescenti dell'Oratorio di Pizzighettone.

Sarà un'esperienza che combinerà la visita a Roma, capitale politica, religiosa, storica e artistica unitamente a un'esperienza di servizio, da svolgere in collaborazione con la Caritas locale.
Il periodo di svolgimento sarà dal 2 gennaio al 5 gennaio. 

La partenza è prevista per le ore 7.30 del 2 gennaio dicembre 2022, presso Piazza Europa a Pizzighettone.

La proposta è riservata ad adolescenti dalla I superiore alla V superiore frequentanti. Il costo (viaggio A/R, alloggio, trasporti in città, tassa di soggiorno, eventuali ingressi, e vitto con trattamento mezza pensione) è di 230,00 euro (100,00 caparra + 130,00 saldo).
 


La struttura che ospiterà il gruppo è la casa per ferie San Vincenzo, a Roma, dove sarà utilizzata la formula della mezza pensione (saranno quindi esclusi dalla quota i pranzi).
È possibile iscriversi on-line tramite GIIN, l'iscrizione e il pagamento della caparra vanno perfezionati ENTRO E NON OLTRE domenica 5 dicembre. Prima della partenza si terrà un incontro all'oratorio San Luigi Gonzaga, rivolto ai partecipanti ed ai loro genitori: sarà mercoledì 17 novembre alle ore 21.00 presso l'Oratorio San Luigi.

Roma, "culla della civiltà", "Roma caput mundi", o semplicemente Roma, una città dai mille volti.
Roma è la capitale politica dell'Italia, ma anche il centro della cristianità e ospita all'interno del suo territorio la città stato del Vaticano. Sede del papato, la sua struttura odierna è frutto di numerosi interventi urbanistici e architettonici che si sono stratificati attraverso i millenni.

La Roma imperiale è sicuramente quella più conosciuta. I fasti dell'antichità rivivono in tutta la capitale: dal Colosseo ai Fori imperiali, la Domus Aurea, il Pantheon e il Circo Massimo.
Alla fine del '400 il grande Rinascimento fiorentino si sposta a Roma, quando i Papi diventano importanti mecenati e chiamano i più grandi artisti dell'epoca ad abbellirla.
Del '600 è la Roma barocca, dominata da architetti come Bernini e Borromini. È la Roma del Palazzo del Quirinale, attuale residenza del Presidente della Repubblica e di Piazza Navona.
I primi decenni del '900 sono caratterizzati dalla creazione di due quartieri molto caratteristici: il Quartiere Coppedè con lo stupendo Villino delle Fate e l’EUR con i celebri edifici razionalisti. 

C'è poi la Roma cristiana, quella del Vaticano, delle basiliche patriarcali di S. Giovanni in Laterano, S. Maria Maggiore e S. Paolo Fuori le Mura e delle Catacombe.

Sulla sponda settentrionale del fiume si apre Roma Nord: la Roma di Ponte Milvio e del nuovissimo Ponte della Musica, che unisce il quartiere Flaminio, dove è presente l’Auditorium Parco della Musica di Renzo Piano, il Maxxi, il museo di arti contemporanee realizzato da Zaha Hadid, il Palazzetto dello Sport e lo Stadio Flaminio dell'architetto Nervi, con il quartiere delle Vittorie, il Foro Italico, lo Stadio Olimpico. 

La capitale non è solo la città dei monumenti, ma una città viva che offre ai suoi visitatori una moltitudine di appuntamenti culturali, dalle mostre permanenti a quelle itineranti che riempiono i tanti musei con opere d'arte che vanno dall'antichità ai nostri giorni

Tags oratorio: 

Domenica 02-01-2021

Oggi primo giorno a Roma per il campo degli adolescenti.

Arrivati a destinazione verso le 13, abbiamo pranzato e poi nel pomeriggio visitato alcune chiese e basiliche: Santa Maria maggiore, sant'alfonso de Liguori, San Giovanni in laterano e Santa croce in Gerusalemme. 

Prima di cena don Gabriele ha celebrato la s. Messa, mentre dopo cena è stata l'ora di una visita di Roma by night, toccando alcune delle mete più famose: piazza del quirinale, fontana di trevi e piazza di Spagna con la scalinata di trinità dei monti.

NB: guida turistica d'eccezione suor Marilena

Lunedì 03-01-2021

Oggi primo giorno di servizio alla Caritas: siamo arrivati verso le 10 e dopo un giro nella struttura dove ci è stato mostrato il percorso che seguono gli ospiti per ritirare il pranzo, ci siamo suddivisi in gruppetti per l'accoglienza, controllo della temperatura e delle tessere Caritas (Jacopo, Sara e Chiara), per la distruzione del cibo e per la gestione della sala (Aurora, Nicole, Irene). 

Nel pomeriggio, siamo andati a S.Pietro, la tappa più attesa dai ragazzi che, anche se spaventati per non avere con sé il passaporto valido per l'espatrio, sono stati ammessi nella Basilica. 

Con Suor Marilena abbiamo ripercorso la storia dell'architettura e i significati dell'edificio. La salita alla cupola per oggi è saltata: l'ingresso era stato chiuso in anticipo per la troppa gente. 

Dopo docce e cena siamo tornati in centro nella zona del Colosseo, Fori Romani e Altare della Patria. Ultimo giro by night che, nonostante la stanchezza, ha emozionato tutti.

Martedì 04-01-2021

La giornata inizia presto per poter approfittare della mattina e visitare la chiesa di S.Pietro in Vincoli con il Mosè di Michelangelo. 

Dopo una visita veloce, siamo andati in Caritas per il secondo giorno di servizio con i più bisognosi. Tra accoglienza, servizio ai tavoli, distribuzione dei pasti e qualche chiacchierata con volontari e ospiti il tempo è volato molto velocemente tanto che alla fine ci dispiaceva anche andare via. Tra inglese, francese e spagnolo, ci siamo dati da fare per avvicinarci a tutti con una parola. 

Finito il servizio ci siamo spostati nella zona centrale per assaggiare carbonara, amatriciana e pizza. Dopo pranzo abbiamo passeggiato per il mercato in Campo dei Fiori, in Piazza Navona con la Chiesa di Sant'Agnese, abbiamo visitato S.Luigi dei Francesi con i 3 Caravaggio di S.Matteo e, dopo una lunga coda, il Pantheon. 

Dopo docce e messa siamo andati a cena. Oggi purtroppo è stata l'ultima cena qui e un po' ci dispiace: ci mancherà l'ottima playlist musicale e le gag dei proprietari a animare la serata. Il cibo è passato in secondo piano perché il divertimento rende più bello il tutto.

Mercoledì 05-01-2022

La giornata è iniziata presto, molto presto: a mezzanotte in punto ci siamo ritrovati nella saletta comune per essere i primi a fare gli auguri a Irene. 

Dopo una bella dormita, siamo usciti per goderci l'ultima mattinata in città: ormai esperti di metro e tram, siamo arrivati a S.Paolo Fuori le Mura. 

Ci siamo poi spostati in zona Colosseo per visitare la Chiesa di San Clemente, un piccolo gioiellino da non perdersi. 

Quattro giorni sono passati fin troppo veloci e ormai è ora di tornare. Appena saliti sul pulmino, qualcuno chiede: "Quando torniamo a Roma?" 

Grazie a tutti per esserci stati! E alla prossima, anche per chi non è potuto esserci!